Ecologia News

Cinipide, Sibilia mantiene l’impegno

sibilia_cinipideL’iniziativa insieme ai giovani del Meetup di Quindici. Il parlamentare pentastellato ieri mattina ha effettuato un lancio di torymus.

Un Torymus oggi per una castagna domani. Lo dice Carlo Sibilia, il parlamentare del Movimento Cinque Stelle che ieri mattina ha voluto personalmente partecipare al lancio di un torymus sinensis, l’antagonista del cinipide, che aveva promesso di finanziare un anno fa partecipando ad una manifestazione organizzata dal Meetup di Quindici.
Insieme al parlamentare pentastellato ci sono anche Massimiliano Bernini, portavoce del Movimento e componente in Commissione Agricoltura della Camera, attivisti provinciali e i giovani esponenti del Meetup quindicese. Non solo l’ex consigliere comunale Antonello Massimiliano BerniniLeone, ma anche Giovanni Manzi, Felice Rubino e Massimo Grasso, quest’ultimo anche candidato alle amministrative nella lista di Liberato Santaniello (il M5S è comunque fuori dalla competizione amministrativa ndr). Ed è lo stesso Sibilia a rappresentare sul web l’iniziativa di ieri mattina: <<Le castagne più buone del mondo le facciamo in Irpinia. Fino a quando qualcuno, spinto da una necessità malata del mercato di produrre di più, ha pensato di importare gli alberi di castagno dalla Cina. Con loro è arrivato un insetto, il Cinipide Galligeno, che ha distrutto per anni la produzione di castagne e con essa l’economia locale che gli girava intorno. Il Cinipide si può combattere solo lanciando nell’ambiente il suo insetto antagonista il Torymus Sinensis. La Regione Campania avrebbe dovuto farlo ma tra burocrazia e corruzione ha lasciato solo i castanicoltori. Pensate che un “lancio” di Torymus sinensis alla Regione, ai cittadini campani costava 1500euro. Abbiamo incontrato i produttori della zona che ci hanno detto che il costo sul mercato non superava i 200. Così, noi del Movimento Cinque Stelle, ne abbiamo comprato uno e lo andiamo a lanciare in un bosco pubblico di Quindici. Poche chiacchiere. A noi piacciono i fatti. Pensa se fossimo al governo della Regione con Valeria Carlo SibiliaCiarambino cosa potremmo fare. Oggi sono stato con Massimiliano Bernini portavoce M5S al Parco Regionale del Partenio per il lancio dell’insetto antagonista del cinipide del castagno ovvero il torymus sinensis. Abbiamo acquistato un “lancio” da una piccola azienda che ha sviluppato questi allevamenti insieme con l’Università di Portici. Il cinipide ha cancellato il 97% della produzione castanicola irpina che rappresenta il 40% della produzione nazionale>>. Ovviamente il lancio delle dieci capsule di antagonista del cinipide è avvenuto in un fondo di proprietà del Comune, quello in una località nota come <<Pratella>>. Entusiasti dell’iniziativa i giovani del Meetup quindicese.

Redazione
Il Quotidiano del Sud. 04.05.2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.