edizione: sab, Gen 6th, 2018

Pd, idea lista civica

Si lavora ad un’alleanza nel segno del confronto. Al via la campagna di ascolto

Si iniziano a delineare a Caposele i primi scenari in vista della prossima tornata elettorale. Il partito Democratico comunica tutte le sue intenzioni con una nota firmata da Armando Sturchio che è stato incaricato dall’assemblea prima di Natale di costituire un’alleanza civica per guidare una lista alle amministrative. Il circolo dem di Caposele ne aveva discusso in questi giorni con la dirigenza provinciale del partito e nell’assemblea degli iscritti ha deciso di concedere a Sturchio la formazione ideale per presentare una lista con vessillo Pd, dopo l’amministrazione guidata da Pasquale Farina, non più candidabile. In quella assemblea avevano preso parte anche i sub commissari della Federazione Provinciale di Avellino Giuseppe Di Guglielmo e Mario Pagliaro, che hanno garantito il passaggio democratico all’interno del partito. Il Pd di Caposele ha organizzato così una campagna di ascolto per permettere la formazione di una lista civica con una programmazione. Sturchio commenta così la decisione dell’assemblea: “Ho accettato questo mandato con serietà e senso di responsabilità”, sottolineando il peso della scelta. Armado Sturchio continua poi presentando il programma: “Il metodo che abbiamo finora seguito per scegliere al nostro interno è stato sempre basato su partecipazione, confronto e senso di comunità. Vogliamo adesso che diventi anche il criterio per iniziare un percorso condiviso, di incontri e discussioni con tutte le forze civiche, sociali, culturali e politche che si impegnano attivamente nel nostro paese. Per fare ciò, credo che questa discussione vada fatta in primo luogo partendo dalle questioni di merito che interessano Caposele. Troppo spesso, anche in queste settimane, invece, si discute di nomi, di accordi, di sigle e di formule che spesso ci allontanano dai problemi reali. Noi, invece, vogliamo riportare la questione sulle cose concrete per cercare insieme le soluzioni più adeguate. Alcuni dei punti fondamentali di cui vogliamo discutere in campagna elettorale sono: coesione sociale e recupero del senso di comunità. Avere cura: il decoro urbano; la tutela dell’ambiente; miglioramento della qualità della vita; manutenzione del bene pubblico; controllo del territorio. Gestione delle risorse pubbliche: recupero, riqualificazione ed ottimizzazione degli introiti. Turismo religioso ed ambientale; programmazione; eventi. La rete: i rapporti con gli enti sovra comunali. Progettazione europea e regionale: apertura di canali di finanziamento per la valorizzazione dell’agricoltura, del turismo e tutti gli altri settori dell’economia locale. Le politiche sociali. I servizi e la qualità della vita nella terza età. La risorsa idrica. Questa è la nostra base programmatica”.

Giovanni Nigro
Il Quotidiano del Sud 06.01.2018

About the Author

-

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. roby de zerbi ha detto:

    molta carne a cuocere….speriamo non sia TUTTO FUMO E NIENTE ARROSTO!!!!

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.